“Competenze digitali per il settore Agrifood”: l’evento organizzato dal Cluster Agrifood Nazionale

Il 6 giugno, presso l’hub di FMTS Group, si è tenuto l’evento “Competenze digitali per il settore Agrifood”, organizzato dal Cl.uster A.grifood N.azionale (CL.A.N.), l’Associazione multistakeholder nel settore Agrifood che aggrega, sotto il coordinamento di Federalimentare e ART-ER, imprese, associazioni di categoria, università, organismi di ricerca e rappresentanze territoriali.

Numerosi i partecipanti, sia in presenza sia online, che hanno assistito al confronto tra rappresentanti di settore, istituzioni, imprese, mondo della formazione e della ricerca.

Programma dell’evento

L’evento si è aperto con i saluti del Presidente di FMTS Group, Giuseppe Melara:

Siamo onorati di ospitare nel nostro hub il Cl.uster A.grifood N.azionale CL.A.N. che sta facendo un lavoro straordinario per la promozione e la valorizzazione della filiera agroalimentare. Oggi assistiamo ad una innovazione così spinta per la quale è necessario un confronto continuo tra coloro che rendono operativa la filiera stessa. Intercettare best-practice, metterle a sistema e creare occasioni di dialogo tra istituzioni, imprese, mondo della ricerca e della formazione sono e saranno le grandi occasioni per il cambiamento.

A seguire, è stata la volta del Presidente del Cluster CL.A.N., Mauro Fontana:

Il Cluster Agrifood con i suoi oltre cento soci è pronto a giocare un ruolo in prima linea al fianco delle Istituzioni del Paese per rispondere alle sfide del PNRR e  rilanciare la competitività del Made in Italy alimentare sui mercati internazionali,  ponendo al centro della sua strategia di sviluppo la valorizzazione del capitale umano, al fine di favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro qualificato.

Il ricco programma ha poi rispettato la seguente scaletta:

INTRODUZIONE

  • Valeria Fascione, Assessore alla ricerca, innovazione e start up Regione Campania;
  • Simone Orlandini, Chair GdL CL.A.N. “Analisi e fabbisogno competenze nell’Agrifood”.

SCENARIO

  • Simone Marchetti, Coordinatore Tavolo Filiere Produttive 4.0 Anitec-Assinform – White paper sul digitale dell’innovazione tecnologica a supporto dell’Agrifood italiano;
  • Massimo Iannetta, Presidente CTS CL.A.N – Il digitale nella Roadmap del Cluster.

IL FABBISOGNO DI COMPETENZE DIGITALI NEL SETTORE AGRIFOOD

  • Michele Distefano, Direttore ENAPRA;
  • Nicola Calzolaro, Direttore Generale Federalimentare.

OFFERTA FORMATIVA

  • Francesco Loreto, Professore Università degli Studi di Napoli “Federico II” – Le competenze digitali per l’agroalimentare nei percorsi universitari e nell’organizzazione delle infrastrutture R&D;
  • Giuseppe Maggi, Direttore tecnico della Fondazione ITS Agroalimentare Puglia – Le competenze digitali per l’agroalimentare nei percorsi ITS come requisito abilitante nel mondo del lavoro;
  • Immacolata Stizzo, Responsabile Area Didattica FMTS Group – Le metodologie didattiche digitali.

ESPERIENZE DI SUCCESSO: LA PAROLA ALLE IMPRESE – TAVOLA ROTONDA

  • Rosario Rago, Presidente Rago Group;
  • Deborah Morriello, Direttrice In Cibum Lab;
  • Igor Calderari, Scientific Officer Assitol;
  • Giovannibattista Pallavicini, Relazioni Istituzionali ASSICA.

Temi al centro del dibattito

La lunga emergenza generata dalla pandemia ha evidenziato la necessità di accelerare il processo di digitalizzazione anche in un settore tradizionale come quello agroalimentare, nel quale le tecnologie 4.0 tendono a penetrare più lentamente che in altri comparti, proprio per via delle caratteristiche spesso ancora artigianali delle produzioni.

Quello del Food and Beverage italiano è un contesto imprenditoriale estremamente diffuso, con una prevalenza significativa di PMI, in cui la tradizione e il forte legame con il territorio convivono con una costante innovazione dei processi di produzione e dei prodotti.

Il lockdown degli scorsi anni ha favorito la crescita dell’e-commerce e del food delivery nel settore agroalimentare e ha comportano il ricorso forzato a strumenti quali lo smart working e lo smart learning, dando centralità alla ricerca, all’innovazione, ma soprattutto alla formazione del capitale umano, indispensabile per colmare il gap di professionalità altamente specializzate e difficili da reperire.

Alla luce di questa premessa e considerate le misure previste dal PNRR per favorire il rilancio del sistema produttivo nazionale attraverso le leve strategiche dell’innovazione e della digitalizzazione, come si sta attrezzando il sistema agroalimentare italiano e il mondo formativo del nostro Paese per far fronte alla sfida delle competenze 4.0?

Partendo dagli stimoli e dagli indirizzi forniti dal White Paper “Il digitale e l’innovazione tecnologica a supporto dell’agrifood italiano”, presentato da Simone Marchetti di Anintec-Assinform, i relatori si sono confrontati sulle traiettorie tecnologiche dello smart agrifood a supporto della crescita del settore agroalimentare, con particolare riferimento a quanto evidenziato nella Roadmap del Cluster CL.A.N. illustrata dal Presidente del Comitato Tecnico-Scientifico Massimo Iannetta.

Altri temi oggetto del confronto sono stati l’espansione della digitalizzazione e il suo impatto su processi, prodotti, organizzazione e strategie, determinando la richiesta di conoscenze adeguate; l’offerta formativa attualmente disponibile e le nuove metodologie didattiche.

 

Se ti sei perso l’evento, o vuoi rivederlo, lo trovi qui:

Cluster Agrifood – FMTS GROUP

CONTATTACI

Per maggiori informazioni


    Io sottoscritto, letta l’informativa privacy di cui all’articolo 13 del REG EU 679/16 esprimo il pieno consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi contenute.

    Esprimo il pieno consenso per finalità di profilazione, ossia affinché siano analizzate le mie preferenze ed interessi, e proposti servizi, contenuti, iniziative e offerte commerciali personalizzate.
    Esprimo il pieno consenso per finalità di marketing.
    Esprimo il pieno consenso alla cessione dei miei dati a società partners del Gruppo FMTS per autonome finalità di marketing, ossia per ricevere informazioni via email, SMS, chiamate telefoniche con operatore, notifiche e newsletter da parte di nostri partners commerciali.



    RUBRICHE